Cozze e gamberi sono un po’ come Bud Spencer e Terence Hill: l’accoppiata vincente. Sono un fan entusiasta di entrambe le coppie, quindi vi spiego cosa ho fatto ieri sera: ho rimesso su per l’ennesima volta “Lo chiamavano Trinità” e, nel frattempo, ho provato a rifare questo fantastico antipasto che mi ha spedito Gabriele.

Suggerimento cinefilo: se non lo avete ancora fatto, andate a vedere “Django unchained” perchè, piaccia o meno, Tarantino è garanzia di talento e divertimento. E poi perchè c’è un esplicito omaggio agli spaghetti western, tra cui proprio Trinità. Non a caso il film si chiude con la memorabile Trinity di Annibale e i Cantori Moderni di Alessandroni.

Suggerimento culinario: quando comprate le cozze è importante controllare il colore, che deve essere brillante, e le sue valve, che devono essere chiuse e non crepate. Quando impiattate, assicuratevi che crema e cozze siano ben caldi.

Ho chiesto a Gabriele: “Perchè profumo di America?”.”Perchè la crema l’ho vista fare in televisione e hanno detto che è molto utilizzata da quelle parti”, mi ha risposto. E io: “Bene, allora è perfetta con Trinità!”.

Cozze al profumo d’America
Chef: 
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 

 

Ingredienti
  • 10 gamberoni freschi
  • 800 gr di cozze
  • 10 pomodorini
  • pangattato
  • mezzo spicchio d’aglio
  • ¼ di cipolla
  • burro
  • panna liquida fresca
  • mezzo bicchiere di brandy
  • prezzemolo
  • pepe
  • olio evo

Preparazione
  1. Le cozze: lavatele, apritele a metà, lasciate l’acqua di vegetazione e disponetele in una teglia con carta forno
  2. I gamberoni: dopo averli sgusciati, metteteli in una padella dove avete fatto sciogliere una noce di burro; aggiungete un pizzico di sale e pepe e fate saltare per 2 minuti; spegnete il fuoco, lasciate raffreddare e tagliate i gamberoni a pezzi piccoli
  3. Unite ad ogni singola cozza i pezzetti di gamberone, spolverate col pangrattato, un goccio d’olio evo e poi mettete la teglia in formo per 3 minuti a 200 gradi
  4. La crema: su un fondo di aglio, olio e cipolla tritata finissima, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e fate saltare per 4 minuti; sfumate con mezzo bicchiere di brandy e poi aggiungete la panna fresca fino ad arrivare ad ebollizione; fate bollire per 2 minuti e poi spegnete; frullate til tutto con un mixer ad immersione fino a creare una crema omogenea.
  5. Impiattate: in una ciotola, mettete la crema sul fondo e disponete sopra le cozze appena sfornate; cospargete con un po’ prezzemolo tritato…e buon appetito!