Questa ricetta è stata l’occasione per un piccolo divertissment. Ho sempre fatto sformatini a base di verdure con crema di formaggi, per provare qualcosa di diverso ho usato la ricotta e le nocciole per l’interno e ho relegato le verdure al ruolo di comparse.

E poi è il pretesto per rispondere al mio amico Vincenzo M, che dice che la ricotta ragusana non si batte. Rilancio con il mitico seirass, la ricotta fresca piemontese prodotta con latte di pecora o di vacca. Io ovviamente ho scelto la versione ovina, più saporita. Non so le proprietà organolettiche, so solo che mi incanta quel bianco candido, quella consistenza leggera dalla grana finissima e sierosa, quel gusto dolce e acidulo insieme. Mi piace che ancora oggi – nonostante la grande distribuzione – sia venduta nel sacchetto di stoffa tradizionale dove si fanno scolare i fiocchi della cagliata: mi fa credere di essere al mercato di Porta Palazzo negli anni 50′, facendomi dimenticare di essere nella corsia frigo del Carrefour…

E infine è la mia prima volta col microonde. Non so che farci, con le macchine ho un rapporto conflittuale, forse per via di quella pigrizia che me le fa usare sempre al minimo delle loro potenzialità. Finora ho sempre usato il micro solo per scongelare e riscaldare, ma stavolta ho dovuto ricorrere alla cottura veloce. Tutta colpa del forno tradizionale che ha dato forfait, dimostrando definitivamente la mia teoria secondo cui le grandi passioni sono sempre reciproche: odio le macchine e sono ampiamente ricambiata.

Flan di seirass con crema di peperoni e porri
Chef: 
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 

Persone: 4
 

Ingredienti
  • 300 g di seirass di pecora
  • 100 ml di besciamella
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 bicchiere di latte
  • 2 uova
  • 50 g di nocciole
  • 1 porro
  • 1 peperone giallo
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Preparazione
  1. Lavate e tagliate il peperone e il porro (tenete da parte le foglie più esterne, vi serviranno per la guarnizione).
  2. Metteteli a stufare in padella con 2 cucchiai di olio evo, sale e pepe.
  3. Frullateli e tenete da parte la crema.
  4. Fate sbianchire le foglie esterne del porro per due minuti in acqua bollente.
  5. Scolatele e mettetele su uno strofinaccio pulito ad asciugare.
  6. Lavorate la ricotta con le uova, il latte, il parmigiano, le nocciole.
  7. Incorporate la besciamella, regolate di sale e di pepe e mescolate bene.
  8. Versate il composto negli stampini da muffin avendo cura di non riempirli al massimo, altrimenti in cottura dilagheranno da tutte le parti!
  9. Cuocete nel microonde per 5-6 minuti a 750 watt (per assicurarvi che siano cotti fate la prova dello stuzzicandente).
  10. Sformateli e serviteli tiepidi adagiati sulle foglie del porro, con la salsa ben calda.
  11. (se volete usare il forno tradizionale, 30-40 minuti a 180° ma ricordatevi di mettere gli stampini in un contenitore pieno d’acqua, in modo che i flan non risultino troppo asciutti!).