Da bambina mi divertivo con giochini scemi dettati dalla noia, non ditemi che non li avete mai fatti. Tipo cercare di non pestare le righe sul marciapiede durante una passeggiata, oppre fare a gara a scovare solo targhe pari, cose così.

Crescendo non ho perso questa abitudine, l’ho solo indirizzata verso altro. Quando sono in giro mi leggo tutti i menu esposti all’ingresso dei ristoranti, me li annoto, e una volta a casa mi diverto a indovinare come sono state preparate le portate e a rifarle a modo mio, magari mescolando gli ingredienti di una con l’altra. Ne vengono fuori i miei pasticci.

Qualche settimana fa mi stiracchiavo pigramente sul divano indugiando sulla possibilità di farmi recapitare la cena a casa. Mi sono messa a cercare on line quei ristoranti con prenotazione via web e consegna a domicilio, il paradiso dei pelandroni. Mi sono caduti gli occhi sul listino di uno di quei take away orientali, un po’ fusion un po’ farlocchi. E così due ingredienti qui, un formato di pasta di qua, ecco la ricetta di oggi. L’ho tenuta in serbo fino al momento di augurarvi buon anno. Sì perché domani si celebra il capodanno cinese e tocca accogliere trionfalmente l’arrivo dell’anno del Cavallo.

Per chi fosse interessato a sapere come è andata a finire la serata, niente: le insistenze delle mie figlie mi hanno costretto ad abbandonare il divano e a spignattare. Come sempre.

Noodles alla curcuma con verdure e arachidi
Chef: 
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 

Persone: 4
 

Ingredienti
  • 300 g di spaghetti cinesi (noodles)
  • 1 cipollotto
  • 2 carote
  • ½ cavolo cinese
  • 3 cucchiaini di curcuma
  • 100 g di arachidi salate
  • sale
  • olio

Preparazione
  1. Lavate e mondate le verdure: tagliate le carote a fettine in obliquo, il cavolo cinese a listarelle, il porro a fettine.
  2. Riducete le arachidi in granella grossolana.
  3. In una padella antiaderente rosolate le carote, poi aggiungete il cavolo e da ultimo il porro facendo in modo restino croccanti. Regolate di sale.
  4. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata per due minuti, poi scolateli e sciacquateli in acqua fredda.
  5. Tenete da parte qualche cucchiaiata di acqua di cottura.
  6. Versate gli spaghetti nella padella insieme alle verdure, condite con la curcuma stemperata nell’acqua di cottura amalgamando bene. Aggiungete la granella di arachidi e servite subito.