Maledetta primavera.

Come una donna affascinante che conosce i segreti della seduzione e non lo nasconde, fa la ritrosa. Mai come quest’anno si fa aspettare, e fatico a ricordare un altro aprile così uggioso e livido. Ma sono sicura che è solo il suo trucchetto per coglierci tutti di sorpresa anche quest’anno e lasciarci di nuovo a bocca aperta quando finalmente si paleserà in tutto il suo fascino smagliante.

Mentre scalpito nell’attesa di vedere fioriti gli alberi nel giardino di casa e di abbandonare il mio guardaroba total black per indossare finalmente impalpabili camicette dai colori tenui, preparo piatti freschi che hanno i colori e i profumi di primavera. Ci ho fatto caso: tutto giallo e verde. Sarà la mia voglia di germogli, di rinascita, di esplosione di colore.

Nasce così questa pasta leggera e profumata. Protagonisti gli asparagi che sì mi piacciono immensamente ma che per esprimersi al meglio hanno bisogno di un rinforzo. Per quanto mi costi ammetterlo a volte sono così delicati che non sanno di molto… E così mi sono inventata questa ricetta che cerca di esaltarli un po’ con l’aiuto della bottarga di muggine, da usarsi con parsimonia perchè tende a essere un po’ invadente. E col tocco finale delle zeste di limone, che aggiungono aroma e colore.

Orecchiette agli asparagi e bottarga
Chef: 
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 

Persone: 4
 

Ingredienti
  • 400 g di orecchiette fresche
  • 300 grammi di asparagi verdi
  • 1 scalogno
  • un cucchiaino di bottarga di muggine grattugiata
  • 1 limone non trattato
  • olio evo
  • sale
  • pepe nero macinato

Preparazione
  1. Lavate gli asparagi e tagliate la parte più dura del gambo, che butterete.
  2. Tagliate a rondelle la parte del gambo più tenera e lasciate le punte più belle intere e stufate tutto in padella con un uno scalogno sminuzzato e 4 cucchiai di olio evo.
  3. Regolate di sale e pepe.
  4. Dopo pochi minuti levate le punte, che devono rimanere verdi e croccanti.
  5. Continuate la cottura dei gambi, che frullerete con il fondo.
  6. Lavate accuratamente il limone e con l’apposito strumento ricavate le zeste di scorza.
  7. Lessate le orecchiette e saltatele in padella insieme alla crema di asparagi.
  8. Aggiungete le zeste, la bottarga, le punte di asparagi e servite.