Guai a chi è così sprovveduto da non tenere un rotolo di pasta sfoglia in frigo! Vi avviso, sto per partire con un’ode alla pasta sfoglia, astenersi se prevenuti. Mi ha salvata in molte occasioni e per questo le debbo riconoscenza. Ma anche trascurando il lato affettivo, sarà facile dimostrare che ha molti pregi.

  1. È versatile. Per me batte persino le zucchine, di cui ho grande considerazione. In cucina è un camaleonte capace di adattarsi al dolce come al salato facendo felice ogni palato.
  2. È una tipa alla mano. Te la ritrovi sempre pronta, alla peggio devi scongelarla che grazie-a-dio da quando hanno inventato i microonde è roba di un minuto.
  3. Dà grandi soddisfazioni. La inforni, la guardi gonfiarsi e fare le bolle fino a raggiungere la doratura perfetta e quando la tiri fuori la casa è invasa dal profumo che pare di essere nella bottega di un fornaio.
  4. È pop e se ne vanta. Consapevole di esporsi alle critiche di molti, è fiera di essere presente nei buffet semplici, di ingannare i bambini che non vogliono le verdure, di accompagnare aperitivi casalinghi

Benedetto chi l’ha inventata.

Sfogliatine alla verdure grigliate
Chef: 
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 

 

Ingredienti
  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronta
  • 1 melanzana piccola
  • 1 zucchina
  • 8 pomodorini pachino
  • 1 mozzarella di bufala
  • sale
  • olio evo
  • origano

Preparazione
  1. Tagliate la melanzana a fettine (ve ne serviranno 8)
  2. Grigliatele velocemente in modo che rimangano “polpose”. Non si possono vedere quando sono secche e sottili come carta velina!
  3. Tagliate la zucchina a fettine (sempre 8) con la mandolina e grigliatele (idem come sopra…).
  4. Lavate i pomodorini e togliete il picciolo.
  5. Salate e pepate le verdure e tenetele da parte.
  6. Ricavate dalla pasta sfoglia 8 dischetti della dimensione delle formine che userete per la cottura.
  7. Foderate con la carta da forno gli stampini per tartellette e adagiate sopra la pasta sfoglia.
  8. Farcite con una fetta di mozzarella, una fettina di melanzana.
  9. Posate nel centro un pomodorino e avvolgetelo con la fetta di zucchina, come se fosse un nastro.
  10. Cospargete di origano e olio.
  11. Infornate a 180° per 10 minuti (dovrebbe bastare, ma controllate che il fondo sia ben dorato!).