Benedetta è tornata a casa tutta allegra “lo sai mamma che oggi ho preso il patentino da fruttologo?”. Lo esibisce con orgoglio e mi sciorina quello che ha imparato al corso. La sua scuola ha partecipato al progetto “Frutta nelle scuole” e lei, come 700.000 altri bambini piemontesi fra i 6 e gli 11 anni, ogni settimana ha fatto lo spuntino di metà mattina con la frutta, rigorosamente di stagione. E poi ha partecipato al “frutta day“, una giornata dedicata all’educazione alimentare alla scoperta della frutta e dei suoi benefici. Attività immersive, esperienze multisensoriali con assaggi di prodotti provenienti dal territorio, visite ad aziende agricole e fattorie didattiche:  insomma, un percorso divertente per orientare i bambini a sane abitudine alimentari.

La ricetta di oggi è la risposta a questa esperienza, non potevo certo presentarle per colazione una merendina chimica!

L’abbinamento carote – mandorle non ha bisogno di presentazione. Mi è piaciuta l’idea di aggiungere l’arancia e il cocco, che le conferiscono un tocco di personalità in più. Se amate i dolci leggeri che tengono alla larga i sensi di colpa, questa torta è per voi.

Torta di carote e mandorle al profumo di arancia
Chef: 
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 

Persone: 8-10
 

Ingredienti
  • 300 g di farina
  • 350 g di carote
  • 150 grammi di mandorle
  • 1 arancia non trattata (succo e scorza grattugiata)
  • 3 uova
  • 80 g di olio di semi
  • 180 g di zucchero di canna
  • 50 g di farina di cocco
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina

Preparazione
  1. Lavate e pelate le carote con una mandolina, tritatele finemente con una grattugia e schiacchiatele dentro a un colino in modo che perdano il loro liquido.
  2. Lavate accuratamente e grattugiate la scorza dell’arancia, poi spremetene il succo e tenetelo da parte.
  3. Lavorate i tuorli con lo zucchero e montate a neve ferma gli albumi.
  4. In una terrina mescolate la farina setacciata, la vanillina, il lievito e la farina di mandorle. Aggiungete il succo e la scorza d’arancia, l’olio e i tuorli. Incorporate gli albumi con delicatezza in modo che non si smontino.
  5. Mescolate delicatamente e versate in uno stampo del diametro di 24 cm precedentemente imburrato e infarinato.
  6. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti. Abbassate la temperatura del forno a 170° e cuocete per altri 10 minuti.
  7. Fate la prova dello stuzzicadente (mai fidarsi del forno!),e quando vi sembra che la torta sia cotta tiratela fuori e mettetela a raffreddare.
  8. Spolverizzate con la farina di cocco e servite.